Tutto il buono del Canavese!

Bagna caòda

Bagna caòda

14/01/2017
: 40 min
: 20 min
: 60 min
: facile

Specialità gastronomica piemontese a base di acciughe, aglio e olio, servita con verdure crude e cotte. È un piatto che, tradizionalmente, accompagna i giorni autunno/invernali per celebrare momenti di vita collettiva gioiosi, come ad esempio il termine della vendemmia.

Da:

Ingredienti
  • 1 testa d'aglio a persona
  • 10 acciughe sotto sale
  • ½ litro d’olio oliva
  • Una noce di burro
  • ½ litro di latte
  • Verdure da intingere: peperoni cotti e crudi, cavolo verza, cardi, tapinambour
Procedimento
  • Passo 1 Ridurre l’aglio a spicchi, pelarlo e, se non è fresco, eliminare il germoglio contenuto all’interno. Metterlo in una casseruola, coprirlo di latte e farlo bollire lentamente fino a che non penetri bene la punta del coltello.
  • Passo 2 Buttare il latte e, su un tagliere, e ridurre l’aglio finemente a pezzetti.
  • Passo 3 Mettere in una casseruola l’aglio tritato, un goccio di olio extra vergine di oliva, le acciughe dissalate e lavate e fare cuocere a fuoco lento, senza far bollire l’olio, mescolando continuamente per non far bruciare l’aglio fino a ridurre il contenuto a un composto abbastanza omogeneo.
  • Passo 4 Dopo circa 20 minuti togliere dal fuoco e aggiungere una noce di burro al composto. Servire in tavola negli appositi scaldini e intingere le verdure.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *