Tutto il buono del Canavese!

Salampatata: ricette

In questo articolo abbiamo parlato del salampatata: le origini, la preparazione e la conservazione.

Ma come si mangia? Si può utilizzare come ingrediente principale o per insaporire e arricchire altri piatti?
Certo che sì! Ed è per questo che ti proponiamo qui di seguito una serie di ricette per gustare al meglio questo delizioso insaccato.

Semplicemente spalmato

Rimuovere il budello e spalmare la pasta del salampatata su una fetta di pane o su una gallettina di mais leggermente salata. Ottima idea per uno spuntino veloce o, perché no, per un aperitivo!

Salampatata con gallettine di mais

Frittata

Sbattere 3 uova con circa 100g di parmigiano e un po’ di pepe. Nel frattempo,  in una padella antiaderente, far soffriggere mezza cipolla e il salampatata sbriciolato in olio extra vergine di oliva. Unire le uova sbattute e cuocere a fuoco lento.

Salampatata in crosta

Rimuovere il budello e avvolgere il cilindro di pasta di salampatata con la pasta sfoglia. Cuocere in forno a 200°C per 20 minuti.

Pizza alla Canavesana

Farcire la base della pizza con pomodoro, mozzarella e fette di salampatata private del budello.

Risotto con salampatata e zabaione all’Erbaluce

In esclusiva per Katuma una ricetta di Diego Baro, Chef del ristorante “Erbaluce” di Caluso.

Ingredienti:

  • 300g di riso
  • 120g di salame di patata
  • 70g di burro
  • 70g di Grana Padano
  • 100g di Erbaluce
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1/2 cipolla bionda
  • 1/2 foglia di alloro
  • brodo vegetale, olio, sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Portare il brodo vegetale a ebollizione, tritare finemente la cipolla e farla rosolare assieme all’alloro nell’olio.
  2. Mentre la cipolla sta rosolando a fuoco vivo, eliminare il budello dal salame di patata, ridurre la polpa in piccoli pezzetti e inserirla in piccole dosi assieme alle cipolle rosolate.
  3. Aggiungere il riso e, dopo qualche minuto di amalgama, sfumare il tutto con il vino Erbaluce, versato poco a poco.
  4. Quando l’alcol è evaporato, aggiungere il brodo bollente e portare a cottura per 18 minuti, aggiungendo altro salame di patata se si vuole ottenere un gusto ancora più saporito.
  5. Una volta cotto, il risotto va mantecato con il burro, meglio se di alpeggio, e il Grana Padano.
  6. Per lo zabaione: sbattere i tuorli d’uovo, aggiungendo pian piano Erbaluce, sale e pepe fino a farlo diventare un composto fermo e spumoso, il tutto utilizzando il fuoco lento e non smettendo mai di girare il contenuto.
  7. Impiattare il risotto decorandolo in superficie con lo zabaione e servire caldo.

Ti consigliamo di accompagnare il salampatata con un buon bicchiere di Canavese Rosso DOC!

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.